Autocertificazioni Stampa

Possono essere autocertificate, e non c’è bisogno di autenticare la firma, le seguenti qualità personali: data e luogo di nascita; residenza; cittadinanza; stato di famiglia;

posizione agli effetti degli obblighi militari; iscrizione in albi o elenchi tenuti dalla Pubblica Amministrazione; nascita di figlio; decesso di coniuge ascendente o discendente; il godimento di diritti politici; titolo di studio o qualifica professionale posseduta; esami sostenuti; titolo di specializzazione o abilitazione, formazione, aggiornamento; situazione dei redditi o economica; possesso e numero di codice fiscale, della partita IVA e di qualsiasi dato presente nell’anagrafe tributaria e inerente l’interessato;stato di disoccupazione; qualità di pensionato, studente, di casalinga; qualità di legale rappresentante di persone fisiche o giuridiche, di tutore, di curatore; iscrizione presso associazioni o formazioni fiscali; non aver riportato condanne penali; qualità di vivenza a carico; tutti i dati a diretta conoscenza dell’interessato contenuti nei registri dello stato civile.

N.B. Le autocertificazioni possono essere rese solo dai diretti interessati che abbiano compiuto la maggiore età, sotto la propria responsabilità, anche presso qualsiasi ufficio pubblico o gestore di servizi pubblici (Direzione Sanitaria, Ufficio del Registro, Provincia, Prefettura, Motorizzazione Civile, E.N.E.L., Comune, etc.).